OBBLIGHI VACCINALI E ADEMPIMENTI

Obblighi vaccinali e adempimenti

D.L. n. 73/2017, come convertito con modificazioni nella Legge n. 119/2917 C.M. n. 1622 del 16/08/2017

Circolare a firma congiunta del Ministero della Salute e del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, prot. n.1679 dell’1.9.2017

La nuova normativa in tema di obblighi vaccinali obbliga le istituzioni scolastiche a richiedere ai genitori/tutori degli alunni fino ai sedici anni di età, la documentazione o, in alternativa, una dichiarazione sostitutiva comprovante l’avvenuta vaccinazione o l’attestazione di esonero.

 

Di seguito si forniscono le indicazioni in merito a tempistica e modalità per la presentazione della documentazione.

 

DOCUMENTAZIONE

  • entro il 31 ottobre dovrà essere consegnato il certificato di vaccinazione rilasciato dalla competente Azienda Sanitaria. Le vaccinazioni obbligatorie sono indicate nel Decreto Legge allegato alla presente comunicazione

In alternativa al certificato,

  • sempre entro il 31 ottobre 2017 è possibile presentare una dichiarazione sostitutiva, utilizzando l’Allegato 1 e
  • entro il 10 marzo 2018 deve essere prodotta la documentazione comprovante l’adempimento degli obblighi vaccinali.

 

Per chi non ha ancora assolto l’obbligo delle vaccinazioni:

  • vige l’obbligo di produrre copia della formale richiesta di vaccinazione presentata alla ASL territorialmente competente.
  • la vaccinazione deve essere effettuata entro la fine dell’anno scolastico.

 

ESONERO

L’avvenuta immunizzazione può essere comprovata in due modi:

  • copia della notifica di malattia infettiva effettuata alla ASL dal medico curante
  • attestazione di avvenuta immunizzazione a seguito di malattia naturale, rilasciata dal medico curante, con riferimento all’attestazione di esonero.

 

OMISSIONE – DIFFERIMENTO

Entrambe queste situazioni devono essere attestate dal Medico di Medicina Generale (MMG) sulla base di idonea documentazione, come stabilito dalle indicazioni del Ministero della Salute e dell’Istituto Superiore di Sanità.

 

Entro 10 giorni dalle scadenze indicate, il Dirigente scolastico è tenuto a segnalare alla ASL territorialmente competente l’eventuale mancata consegna della documentazione da parte dei genitori/tutori.

 

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Didattica, in orario di ricevimento al pubblico.

 

In allegato:

 

 

Il Dirigente Scolastico

Liviana Da Re

 

Firma autografa sostituita a mezzo stampa

 ai sensi dell’art. 3, comma 2 del  D.L. 9/93