L’ISIS OBICI INVESTE PER IL FUTURO PUNTANDO SULLE LINGUE STRANIERE

Il 2014 non poteva iniziare in modo migliore all’ISIS Obici. Infatti tutti e tre i progetti di formazione linguistica destinati alle classi quarte dell’Istituto, elaborati dalle docenti Evelina Giacometti per Tedesco, Loredana Moro per Francese, Valentina Carrer per Inglese e proposti alla Regione del Veneto dal Dirigente Scolastico prof. Aldo Bagnara nell’ambito del concorso Move for the Future, sono stati giudicati sostenibili per il territorio, innovativi sul piano didattico dell’apprendimento e perciò interamente finanziati con fondi regionali (FdR) e del FSE – Fondo Sociale Europeo.
Grazie a questo importante riconoscimento, a partire da febbraio gli studenti delle classi 4ª servizi commerciali sez. A e B e 4ª meccanico sez. A potranno così frequentare a titolo completamente gratuito un corso aggiuntivo pomeridiano di 60 ore finalizzato al perfezionamento di una delle lingue straniere studiate e partecipare, altrettanto gratuitamente, a uno stage estivo all’estero della durata di due settimane (rispettivamente a Lindau in Germania, a Parigi in Francia e a Broadstairs in Inghilterra).
Oltre al potenziamento linguistico, questa importante esperienza di mobilità formativa all’estero consentirà agli studenti di rapportarsi con altri cittadini europei per ampliare la propria visione del mondo con l’approfondimento della conoscenza di culture, società, usi e costumi diversi dai propri e di acquisire in ambienti non formali competenze sia comunicative che professionali. Si prevede che al rientro in Italia gli studenti beneficiari di questo prestigioso percorso formativo potranno sostenere gli esami europei di certificazione linguistica che, accreditando di titoli riconosciuti da tutti i Paesi UE in ambito sia universitario che professionale, faciliteranno scelte di mobilità qualificata alla nostra forza-lavoro più giovane.